Raccolto scarso ma l´olio 2012 è di alta qualità

L’ARENA 07/12/202

marano. Domani e domenica nella contrada Pezza tiene banco la quarta edizione del Palio: in gara venti produttori

Raccolto scarso ma l´olio 2012 è di alta qualità

Agnese Ceschi

La manifestazione si svolge in concomitanza con gli ormai consueti Mercatini di Natale

venerdì 07 dicembre 2012 PROVINCIA, pagina 29

Nella vallata di marano l´olio d´oliva è sempre stato un prezioso alimento della tradizione, da custodire gelosamente. Un olio dalle ottime qualità organolettiche che da qualche anno è protagonista indiscusso del «Palio dell´olio», giunto alla quarta edizione e patrocinato dal Comune dimarano, dalla Bcc Valpolicella e dal Consorzio Bim Adige, ospitato come di consueto, domani e domenica, nella suggestiva cornice della contrada di Pezza.
Il Palio dell´olio si svolgerà malgrado la scarsa quantità di raccolto registrata al termine della campagna olivicola. «Nonostante le ottime condizioni climatiche (l´estate calda ha impedito che tignola e mosca popolassero gli uliveti) quest´anno la produzione è stata molto limitata. Si è ridotta infatti di un buon 50 per cento rispetto allo scorso anno. È nella natura dell´olivo che ad un´annata molto abbondante, come quella del 2011, faccia seguito un´annata molto scarsa. Nonostante ciò la qualità non è venuta meno e l´olio ha conservato ottime qualità organolettiche», spiega Angelo Lonardi, presidente della Comitato olio di oliva.
L´extravergine di marano, zona collinare che gode di un clima mite favorevole alla produzione, ha un colore verde-oro intenso, un sapore fruttato dal retrogusto erbaceo e un profumo delicato; queste caratteristiche lo rendono un olio di qualità, tanto da esser stato iscritto dalla Commissione europea nell´albo delle Dop (denominazione di origine protetta) e Igp (Indicazione geografica protetta).
I produttori si sono ugualmente impegnati nonostante l´annata scarsa, come racconta Lonardi. «Le venti aziende partecipanti hanno fornito al Comitato del Palio un campione del proprio olio perché venga analizzato e decretato il migliore dell´annata 2012».
Le modalità di svolgimento della gara sono fedeli a quelle delle precedenti edizioni, grazie anche al preziosissimo contributo dell´Aipo, l´Associazione interprovinciale dei produttori olivicoli di Verona. Raccolti i campioni la scorsa settimana, sono stati portati nella sede dell´Aipo che farà una prima scrematura in base alle analisi organolettiche. I cinque migliori oli verranno proposti nella giornata di domenica 9 dicembre ad una commissione di consumatori ed estimatori del prodotto, che sceglieranno i tre migliori. Alle 16 verrà assegnato il Palio del miglior olio della stagione.
La manifestazione si svolgerà in concomitanza con gli ormai consueti Mercatini di Natale, dove domani e domenica sarà allestito uno stand per la degustazione dell´extravergine di oliva e di piatti della tradizione veronese.
Il Palio dell´olio è nato dalla passione di un gruppo di amici e produttori, che ogni anno si trovavano per assaggiare l´olio novello. Da questa passione è nato nel dicembre del 2009 il Palio dell´olio, un progetto che vuole far conoscere e valorizzare l´olio della vallata di marano al dì fuori dei confini comunali.
Le giornate della manifestazione saranno l´occasione per passeggiare tra le bancarelle dei Mercatini di Natale di Pezza, che esporranno prodotti dell´artigianato e dell´agricoltura locale, e degustare piatti tipici della tradizione, che vedono l´olio come il grande protagonista.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *