Return to Le Contrade

Marano

Solo per chi veniva da “fuori” era identificato come capoluogo e chiamato Marano di Valpolicella, per noi del posto era solo “La Cesa”. La sua importanza era solo dovuta alla chiesa parrocchiale, il municipio infatti era, come è tuttora,  a “Porta”. Poi le scuole dalle frazioni sono state portate a Marano, nuove case sono state costruite, Porta non si è più trovata staccata; da frazione si è passati ad un vero capoluogo. Dal 1922 accanto alla vecchia chiesa ne è stata costruita una nuova, con pianta a croce greca ed un grande cupola. Dalla pianura, ancora prima di entrare in valle, si nota l’enorme mole della chiesa

La tradizione popolare ci narra come il console C. Mario che l’anno102 a.c. aveva trionfato dei Teutoni, saputo che le vicende di guerra del collega Lutazio Catulo, andavano poco bene, da Roma, mosse contro i Cimbri che arrivati sopra Trento scendevano dalle Alpi, slittando sugli scudi. C. Mario ricongiuntosi al collega diè battaglia ai Cimbri, e ne riportò vittoria. Più di 100 mila ne furono uccisi e 60 mila caddero prigionieri. I Veronesi che molto avevano aiutato la vittoria, uscirono ad incontrar Mario ed in trionfo lo condussero in città. Fermatosi qui ordinò la fabbrica di un castello in Valpolicella, che in onor del suo nome fu chiamato Mariano. La leggenda popolare mostra ancora i ruderi del Castello nella località <<Castellon>> in Marano alto e spiegherebbe l’origine del nome dato al nostro Comune.

(da scritti del sac. Michele Castellani – maestron)

censimento 2001 – abitanti   nr. 243                             Vescovo mons. Amari

censimento 2001 – famiglie  nr. 84

altitudine 355 metri s.m.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Bosan

  Piccolo nucleo posto sopra il capoluogo. L’effetto ottico dello zoom pone il “Bosan” tra Pezza in alto e in basso Canal. Visualizzazione ingrandita della mappa

Campel

                  Le vecchie fontane     Vescovo mons. Amari Visualizzazione ingrandita della mappa

Camporal

                    Visualizzazione ingrandita della mappa  

Canal

               Visualizzazione ingrandita della mappa

Canzago

La contrada di Canzago, una delle più estese e popolate del Comune nel passato, è stata cartografata   in una mappa che raffigura una parte del Comune di Marano con le proprietà dei conti Porta e dei conti Lonardi.E’ un’antica contrada attestata in un diploma di Re Berengario del 905, ricca d’acque, e questo spiega la …

Carazzan

Documentato nel XV secolo come Quarazani.          Visualizzazione ingrandita della mappa

Cornesel

       Cornesel diminutivo di corno   Visualizzazione ingrandita della mappa

Novaia

            Casa Da Broilo, Brentarolo, Terzi, ora Vaona  a Novaia di Marano di Valpolicella Il grande portale di ingresso ci fa subito capire che siamo davanti ad architettura nobile, la corte poi dà un’idea di antico equilibrio e sapienza, con l’ampia facciata bianca, la spaziosa aia di pietra, la torre colombara, …

Olmo

        Olmo è un’antica contrada, formata da due complessi rustici affiancati, posti ai piedi di uno sperone di roccia vulcanica. Recentemente sul retro della contrada è stata costruita una struttura vitivinicola dell’azienda Novaia, con fruttaio, cioè locale per l’appassimento delle uve destinate alla produzione di Amarone Classico e di Recioto Classico, e …

Pazzi

        Visualizzazione ingrandita della mappa

Pianaura

      Alla “curva ” di Canzago si lascia la provinciale e dopo circa un chilometro si raggiunge Pianaura, fino a qualche anno fa disabitata ora vi abitano delle famiglie. Visualizzazione ingrandita della mappa

Piazzaron

       Visualizzazione ingrandita della mappa

Porta

        Con le lottizzazioni di questi ultimi decenni la frazione di Porta e la vicina Canal sono diventati parte integrante di  Marano capoluogo.       Il municipio sede del comune di Marano Visualizzazione ingrandita della mappa

Roaron

        Il Capitello in località Roaron, parola dialettale che significa grossa quercia.   Visualizzazione ingrandita della mappa

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.