Badin

Il complesso di Badin, sulla sinistra idrografica della valle di Marano, al suo imbocco – al limite tra l’area di pianura e quella collinare –, spicca in lontananza sulla campagna presenta la classica struttura cinquecentesca a corte chiusa. Un elegante portale consente l’accesso al cortile interno su cui svetta una colombara e si affaccia, a sinistra, un pregevole palazzo dominicale cinque-seicentesco.

All’interno della corte troviamo un bel pozzo con affresco in una nicchia rappresentante la Samaritana al pozzo. Elegante è pure il loggiato a quattro portali a tutto sesto in tufo. Il palazzo, sulla sinistra di chi entra, è sicuramente seicentesco e presenta un pregevole portale di entrata rialzato cui danno accesso quattro gradini in pietra, così come di elegante fattura sono anche le cinque finestre del piano nobile; tutto il complesso evidenzia una notevole simmetria di forme.

(tratto dal libro edito dal comune, Marano Valpolicella, 1999)

Alla fine del Cinquecento Badin è già attestata come contrada ai confini con San Floriano. Nel Campion delle strade del 1589 si legge infatti «ad confinia  Semontis in contrata Bacini».       

Sacra Famiglia

altitudine 173 metri sm     


Visualizzazione ingrandita della mappa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *